Indirizzo: Piazza Guacchione 1     Telefono: 014474104     Email: comune.alicebelcolle.al@pec.it     P.IVA: 00971610068

Artisti e Poeti

Bruna Negrino

E’ nata ad Alice Bel Colle il 10/04/1935. E’ stata impiegata al Comune di Torino per oltre trent’anni, oggi è pensionata. Già lavorando ha coltivato diversi hobby, tra i suoi preferiti, la pittura su ceramica e su stoffa.
Ha frequentato diversi corsi d’approfondimento, imparando tecniche diverse.
Per cinque anni ha insegnato pittura su ceramica al CRAL del Comune di Torino.
Successivamente, con un gruppo di amiche, ha formato un’associazione denominata “Keramos”.
In questa associazione ha sperimentato altre tecniche, oggi si dedica anche alla miniatura ed alla manipolazione della creta: periodicamente, con le amiche del gruppo Keramos organizza mostre. Abita a Grugliasco, vicino a Torino, ma i suoi ritorni al paese natio sono frequenti, perché amante della terra e della natura e perché lì abita parte della sua “grande famiglia”.

Mirella Tardito

Nata ad Alice Bel Colle lavora presso le Terme di Acqui come responsabile dell’ufficio Pubbliche Relazioni delle Terme di Acqui Spa. Ama disegnare, dipingere e restaurare mobili antichi.

Damiancarlo Levo

E’ nato ad Alice Bel Colle il 22-11-1945.
Si è diplomato Maestro d’Arte presso l’Istituto d’Arte di Acqui Terme.
Risiede a Peschiera Borromeo (MI), dove è iscritto all’associazione culturale “Peschierarte”.
I soggetti che predilige rappresentare sono paesaggi tipici della “vecchia Milano”, della pianura lombarda, della zona acquese, nature morte e ritratti.
Le tecniche usate per la rappresentazione delle sue opere sono: acquarello, olio, inchiostro di china e grafite.
L’amore per la natura, la cura dei dettagli nel disegno dal vero, la luminosità che definisce le forme, l’ordine nelle prospettive architettoniche, rappresentano le caratteristiche fondamentali della sua ricerca.
Ha partecipato a varie mostre collettive in Lombardia, Piemonte e in altre città dell’Italia settentrionale.

Giorgio Negrino

Nato ad Alice Bel Colle nel 1930 ove tuttora risiede.
La sua attitudine per il disegno e la pittura si è manifestata nel corso degli anni trascorsi in collegio ad Alessandria.
Nel 1946 il prof. Busca ottimo pittore torinese che era stato incaricato di restaurare la chiesa parrocchiale di Alice, scoprì le sue qualità, lo promosse suo aiutante e lo convinse a perfezionarsi nella tecnica presso un istituto di Torino.
In quel periodo prese parte al restauro di alcuni affreschi presso l’Accademia Filarmonica di Torino (1948); negli anni a seguire pur dedicandosi principalmente alla viticoltura ha continuato a dipingere quadri e ha sfruttato la sua abilità nel rifacimento dei colori originali e nell’indorare restaurando una cinquantina di cappelle e chiese fra cui il santuario della Fraschetta e la Madonna del Poggio in Alice Bel Colle, la cappella di Masone, le chiese di Calamandrana Alta, Morbello e Castelletto d’Erro.
Attualmente, data anche l’età, si occupa delle sue vigne e solo saltuariamente restaura piccole statue.

Mara Pallaria

Nata ad Acqui Terme nel 1973, residente ad Alice Bel Colle, opera nel campo del restauro, della pittura, del vernisage.
Produce e decora oggetti artistici, eseguendo anche lavori di laccatura e doratura.

Marinella Scolaro

Nata ad Acqui Terme nel 1959 frequenta l’Istituto d’arte Jona Ottolenghi e si diploma nel 1978.
Sin da giovanissima si appassiona alla pittura e all’arte figurativa, praticando tecniche diverse: olio china carboncino.
Ha partecipato a mostre collettive e personali ed ha intrapreso recentemente un percorso artistico teso a rappresentare momenti particolari del mondo contadino.

Paola Viotti

Nata ad Acqui Terme, si è diplomata presso l’Istituto Statale d’Arte “Jona Ottolenghi”,in arte del legno.

Silvana Ivaldi

Nasce il 13/02/1944 ad Alice Bel Colle ridente paesino, zona di vini pregiati.
Autodidatta dipinge per hobby. Inizia con sorprendenti disegni già dalle elementari vincendo numerosi concorsi.
Nell’adolescenza viene affascinata dalla pittura ad olio passando anche ad altre tecniche: acquerello, penna a sfera, carboncino.
Figlia d’arte,con il padre scultore del ferro artistico partecipa con successo a numerose mostre e manifestazioni.

Albino Ivaldi

Nato nel 1910 comincia fin da ragazzo il lavoro di fabbro nella bottega paterna dove apprende presto l’arte di piegare il ferro per ottenere le forme più impensate atte a decorare le strutture che era chiamato ad eseguire.
Conosce perfettamente questo metallo e i suoi segreti al punto tale da trasformarne un freddo e rigido pezzo in un armonioso ed elastico soggetto in cui estro e perfezione si intrecciano.
Ha partecipato a numerose manifestazioni a premio nelle quali si è distinto: riceve medaglia aurea “Premio speciale per il ferro artistico”, al 30 Trofeo autunno 1970 a S. Margherita Ligure; Premio Keramik; Mostra di Natale a Genova; Mostra collettiva degli scultori, pittori piemontesi.

Cristina Brusco

Autrice dei testi e musica del trio “14corde”.
Nata ad Acqui Terme il 06/09/1985 suona il violoncello dall’eta’ di 8 anni.
Diplomata al Liceo Scientifico Biologico “N.S.delle Grazie” di Nizza Monferrato.
Porta avanti la buona cucina e l’ospitalita’ del “Ristorante Belvedere” di Alice Bel Colle.

Massimo Ivaldi

Da quando aveva vent’anni, la sua giornata ha sempre avuto alcune ore dedicate alla poesia che è sempre stata luogo centrale del sogno della sua vita.
Ha partecipato a diversi concorsi sia nazionali che internazionali ottenendo sempre riconoscimenti e premi di rilievo; sue poesie sono state scelte ed incluse in pubblicazioni ed antologie di notevole valore culturale ed editoriale, anche a carattere scolastico.

Paolo Olivieri

Olivieri Paolo è nato ad Acqui Terme il 30 Agosto 1958. Abita ad Alice Bel Colle in una piccola casetta di proprietà, ingentilita da numerose piante di rose ed altre colture arboree. E’ sposato dal 1988 con Franca, la quale condivide con il marito lo stesso entusiasmo verso la natura ed altri settori.
Personaggio poliedrico, riesce ad occorrenza, ad essere idraulico, elettricista, imbianchino, meccanico, fabbro, taglialegna, muratore, norcino, cuoco e pizzaiolo. Per lui il legno è sempre stato solamente un materiale adatto alla combustione, o ad altre necessità.
Il suo interessamento verso tale materiale, avviene nel 1988, quando per dono di nozze, riceve un orologio in legno, e successivamente nel 1990, costretto da una malattia ad un lungo periodo di assenza dal lavoro, acquista un tornio da legno. I primi esordi con tale utensile, in verità, si rivelarono disastrosi sia dal lato artistico che da quello psicologico.
Ma, si sa, la fortuna aiuta gli audaci, e nel volgere di qualche anno, unendo modestia e umiltà nell’ascoltare il prossimo, nonché frequentando le mostre del settore,aguzzando lo spirito di osservazione e inventiva associato ad un discreto investimento economico, è riuscito, a produrre diversi oggetti in legno, derivati da un costante ed elevato grado di capacità personale.
Gli oggetti prodotti, spaziano dagli orologi da parete, sia tradizioni che a pendolo, a piccoli mobili di ricercata fattura, tra i quali spiccano “L’Erca”, cioè la madia utilizzata in tempi antichi, dalle nostre nonne per impastare il pane quotidiano. Ha partecipato ad alcune mostre, in occasione di feste paesane, tra le quali, in ultimo, quella svoltasi il 23 giugno 2002 ad Alice Bel Colle in occasione delle quali ha riscosso un profondo senso di apprezzamento la maestria dimostrata.

Rita Rinaldi

E’ nata ad Alice Bel Colle il 24/12/1914.
Ha imparato a ricamare dalla mamma Maria che faceva la camiciaia e la ricamatrice.
Con il passare degli anni si è perfezionata nell’arte del ricamo e dell’intaglio e si dedica ancora oggi con passione a confezionare il Corredo per le Spose del Paese.
Ben poche sono le famiglie di Alice Bel Colle che non hanno nelle loro case quale un lenzuolo, un asciugamano, una tovaglia o semplicemente un centrino ricamato con amore dalle abili mani di Rita Rinaldi.

Torna all'inizio dei contenuti